Alperia presenta risultati semestrali positivi, malgrado Coronavirus

Ieri il Consiglio di Gestione di Alperia SpA ha approvato il bilancio semestrale consolidato al 30 giugno 2020 del gruppo aziendale. Nonostante l'impatto in parte anche pesante del Covid-19 sulle attività della società, il provider di servizi energetici Alperia è riuscito a mantenere l'utile lordo (EBITDA) del Gruppo a 106,9 milioni di euro, in linea con il livello del 2019 (105,1 milioni di euro). Anche gli investimenti non hanno subito alcun crollo e si sono attestati nella prima metà del 2020, analogamente al 2019, a 38 milioni di euro, di cui gran parte riversati nell'economia locale.

"Credo che il ruolo di Alperia per il nostro territorio in un momento così particolare come quello dell'emergenza sanitaria legata al Covid-19 sia stato ed è molto significativo", ha detto la Presidente del Consiglio di Gestione Flora Emma Kröss. "L'azienda è sempre stata consapevole di questa responsabilità e ha lanciato diverse misure di aiuto per alleviare la situazione di crisi, come la fornitura gratuita di energia elettrica alle famiglie bisognose, il rinvio del pagamento della bolletta elettrica per le aziende e le donazioni a diverse associazioni e organizzazioni".

Un sondaggio condotto in modo rappresentativo tra la popolazione altoatesina dimostra come queste azioni siano state apprezzate. Alla domanda "Crede che Alperia abbia dato un contributo importante all'Alto Adige durante la pandemia del Coronavirus", il 63,1% ha risposto con un netto sì, il 33,1% non è stato in grado di dare una risposta e solo il 3,8% ha risposto di no.  

Ovviamente però anche il Gruppo Alperia ha risentito della crisi legata al Coronavirus, registrando un calo dei ricavi complessivi dell'11% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, dovuto in particolare al drastico calo del prezzo dell'energia (32 euro per MWh venduto invece di 55 euro). I ricavi al 30 giugno ammontano a 661,5 milioni di euro (rispetto ai 746,2 milioni di euro del 2019). Il risultato netto del semestre è comunque positivo e ammonta a 14,3 milioni di euro, l'indebitamento finanziario netto si attesta a 446,4 milioni di euro.

Johann Wohlfarter, Direttore Generale di Alperia, sottolinea, come “la massima priorità del management in questo periodo sia stata quella di proteggere la salute degli oltre 1.000 dipendenti e delle loro famiglie”. Esemplare in tal senso, il fatto che nel giro di pochi giorni sia stato possibile per oltre 700 dipendenti lavorare da casa con l’adeguata attrezzatura tecnica. "Questo è riconducibile al processo di profonda trasformazione iniziato con la fondazione del Gruppo Alperia nel 2016 e che ha sempre avuto l'obiettivo di rendere l'azienda più resiliente e a prova di crisi", spiega Wohlfarter. Nonostante tutte le difficoltà, il Gruppo è riuscito a mantenere i consueti standard elevati di servizio garantendo flessibilità e sicurezza. "Come Gruppo, guardiamo al futuro con ottimismo e siamo anche disposti a dare il nostro contributo attivo alla ripresa post-Covid del nostro territorio", ha concluso Wohlfarter.


Fattori rilevanti per le singole Business Unit:

Business Unit Produzione Produzione di energia elettrica, concentrata prevalentemente nella fonte idroelettrica sul territorio altoatesino, di 2.052 GWh, in aumento del 16% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Business Unit Vendita e Trading
- Quantità di energia elettrica venduta (clienti finali e ingrosso) pari a 4.072 GWh, in calo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (- 752 GWh)
- Volumi di gas attestati a 214 milioni di metri cubi, in riduzione rispetto al primo semestre 2019 (- 41 milioni di mc)

Business Unit Reti
- La competente Autorità di settore ha approvato nel mese di luglio il piano di messa in servizio del sistema di smart metering 2G predisposto da Edyna Srl: le prime installazioni sono previste a partire da settembre nel comune di Egna, seguiranno poi il comune di Ora a partire da ottobre e il comune di Caldaro a partire da dicembre

Business Unit Calore e Servizi
- Energia elettrica prodotta da cogenerazione e da biomassa, pari a 147 GWh, in linea con quella del 2019 (149 GWh)
- Anche la produzione di energia termica, pari a 117 GWht, risulta in linea con quella del 2019 (114 GWht)

Business Unit Smart Region
-Comprende Alperia Bartucci e la società Gruppo Green Power Spa e le relative partecipate, attive nel settore dell’efficienza energetica
-Comprende altresì Alperia Fiber, operante nel settore delle fibre ottiche; si segnala che ad aprile 2020 la società ha ceduto ad un operatore terzo il ramo d’azienda per l’esercizio dell’attività di gestione di infrastrutture di telecomunicazione in fibra ottica di tipo FTTH site nei comuni di Sesto, Chiusa e Tirolo.