Alperia supporta gli e-taxi a Bolzano

Alperia e la Cooperativa di Servizio Taxi di Bolzano hanno avviato una collaborazione pluriennale per diffondere la transizione all’elettrico delle flotte taxi del territorio e aumentare la consapevolezza sui vantaggi che la mobilità elettrica può offrire anche per questo settore.

A questo scopo, ai tassisti che scelgono Alperia come partner per la mobilità sostenibile verranno distribuite tessere da 1.000 kW per ricaricare gratuitamente sulla rete pubblica e una scontistica dedicata per la ricarica domestica. L’esperienza sul tema dimostra infatti che proprio gli automobilisti che, come i tassisti, percorrono annualmente lunghe distanze e prevalentemente in contesti urbani, siano coloro che possono trarre i maggiori benefici economici dall’utilizzo di un’auto elettrica. Tuttavia, la diffusione del taxi elettrico risulta ancora limitata, anche a causa degli effetti della crisi, che rischiano di rallentare il passaggio alla mobilità elettrica.

“Questa azione intende anche sostenere uno dei settori dell’economia locale maggiormente colpiti dalla crisi causata dalla pandemia, favorendo il rilancio di un settore chiave per la mobilità urbana sostenibile. La sola flotta Taxi della città di Bolzano percorre infatti annualmente circa 1.500.000 Km, pertanto la conversione in elettrico su larga scala permetterebbe una riduzione considerevole della quantità di emissioni di CO2”, così Mauro Marchi, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Alperia.

La realizzazione di questo progetto allinea Bolzano ad altre esperienze virtuose sulla mobilità sostenibile di Smart City come, ad esempio, Amsterdam, New York e Stoccolma, dove iniziative simili hanno già permesso una più ampia diffusione di flotte taxi a zero emissioni. “Con una delle reti più capillari e veloci d’Europa per la ricarica dei veicoli – spiega Johann Wohlfarter, Direttore Generale di Alperia – abbiamo in Alto Adige condizioni favorevoli per la diffusione della mobilità elettrica anche nel settore taxi, ma vogliamo dare un ulteriore incentivo per accelerare questa transizione”.

“La Cooperativa Taxi di Bolzano avvia con soddisfazione questa collaborazione con Alperia, scaturita dall’intento comune di agevolare un percorso di transizione energetica della flotta Taxi. Le due società rappresentano una realtà consolidata sul territorio Provinciale, in grado di divulgare maggiore interesse nella popolazione in materia di riduzione dei gas serra” – afferma Claudio Dal Gobbo, Presidente della Cooperativa di Servizio Taxi di Bolzano.

A questo progetto, che è previsto duri tre anni, potranno partecipare tutte le associazioni taxi presenti nel territorio della Provincia di Bolzano. L’iniziativa si inserisce nel Piano Strategico 2020-2024 di Alperia che considera prioritarie collaborazioni di questo livello con l’economia locale, al fine del raggiungimento di importanti obiettivi di decarbonizzazione. A questa iniziativa si aggiunge un altro progetto in corso sul tema della mobilità elettrica condivisa, che coinvolge le strutture ricettive locali: Alperia fornisce a hotel e ristoranti in Alto Adige auto elettriche che gli ospiti possono utilizzare durante il loro soggiorno. Nei primi tre mesi del progetto sono stati già percorsi più di 22.000 Km, con un risparmio stimato di emissioni pari a circa 2.700 Kg, confermando l’impatto positivo di queste misure per il territorio e l’interesse di strutture e ospiti per rendere la mobilità sempre più sostenibile durante i soggiorni turistici.

Da sx Mauro Marchi, Claudio Dal Gobbo, Johann Wohlfarter