Alperia riapre la ricerca a startup innovative per nuove idee imprenditoriali

Con "Alperia Startup Factory #2", Alperia, il fornitore di servizi energetici dell’Alto Adige, riapre, dopo il successo della scorsa edizione, la call per le soluzioni più innovative nel settore energetico. Alperia cerca in tutta Europa startup innovative in settori quali smart mobility, teleriscaldamento, energy sharing e smart grid. Startup e menti creative possono far pervenire la propria candidatura entro il 31 ottobre 2019 e presentare le loro idee visionarie.

Dopo una procedura di selezione in più fasi, i candidati con i progetti più interessanti saranno invitati in Alto Adige a partecipare ad un workshop di due giorni dell'Innovation Camp. In una seconda fase i finalisti lavoreranno alla realizzazione fisica del prototipo ed eseguiranno i test di mercato in vista di una possibile commercializzazione. Ai vincitori dell'Alperia Startup Factory che avranno presentato le idee più innovative e realizzabili si aprirà una collaborazione con Alperia per l’attuazione di progetti a favore dei clienti e dell'azienda.
Alperia ha dato vita nel 2018 a Startup Factory insieme a WhatAVenture, una giovane azienda che offre sostegno alle imprese nel realizzare progetti innovativi e nuove idee.

"Siamo sempre alla ricerca di nuovi impulsi per il settore energetico e con la seconda edizione di Alperia Startup Factory vogliamo rafforzare la spinta innovativa di Alperia” dichiara Johann Wohlfarter, CEO di Alperia. L'obiettivo è quello di cercare costantemente nuove idee di business dando nuovo slancio al settore energetico delle rinnovabili. Il progetto rientra nello spirito del Piano industriale 2017-2021 di Alperia, con il quale l’azienda si sta trasformando da multiutility tradizionale in un moderno e innovativo provider di servizi energetici.

Le idee innovative possono essere presentate online su alperia-startups.eu fino al 31 ottobre 2019