Centrale idroelettrica Rio Malga Ghega al centro della Conferenza delle Alpi

In occasione della 15a Conferenza delle Alpi tenutasi al Chiemsee in Germania, la centrale idroelettrica sul Rio Malga Ghega in Valle Aurina è stata presentata come modello di successo per i progetti di sostenibilità legati alle energie rinnovabili sul territorio alpino. La piccola centrale idroelettrica è gestita da Göge Energia Srl, società compartecipata da Alperia. L’impianto è stato costruito nel 2009; progettazione ed esecuzione lavori sono state curate dal reparto Engineering & Consulting di Alperia.

Durante la Conferenza delle Alpi è stato messo in luce come sin dall’inizio e durante tutte le fasi del progetto costruttori e progettisti dell’impianto abbiano prestato particolare attenzione alla conservazione del paesaggio pascolivo originario, al fine di tutelare e preservare la natura alpina e il paesaggio naturale della zona. Anche il fatto che nella progettazione siano stati coinvolti attivamente attori e Comuni locali è stato inoltre valutato positivamente, oltre al fatto di aver mantenuto valore aggiunto e potere decisionale circa lo sfruttamento delle risorse idriche all’interno della regione. 

Alla Conferenza, tenutasi a metà ottobre, si sono riuniti i rappresentati degli otto stati alpini per discutere sull’attuazione della convenzione delle Alpi a tutela del mondo alpino. Tra gli obiettivi della conferenza vi è stato quello di incentivare l’impiego delle energie rinnovabili nelle Alpi in modo rispettoso dell’ambiente.