Fitch conferma il rating Alperia come 'BBB'/stabile

L’agenzia di rating Fitch ha confermato ad Alperia SpA il rating di lungo termine al livello BBB, con outlook “stabile”.

La conferma del rating tiene conto del nuovo business plan One Vision 2020-24 approvato dagli organi di Alperia alla fine dell’anno scorso, che ha definito le priorità strategiche e la politica finanziaria (indebitamento netto/EBITDA massimo di 2,5xEBITDA), della sana struttura patrimoniale, delle buone performance che l’agenzia presume per il 2020, di un business mix che risentirà della forte spinta verso la transizione energetica come trend trainante del settore seppure in contesto economico di incertezza.

L’outlook stabile riflette principalmente le aspettative di una solida performance operativa e il fatto che i fondi da operazioni rettificati da Alperia (FFO) rimarranno fino al 2024 entro le soglie del rating attuale.

“La conferma del nostro rating, seppure in un contesto economico e sanitario incerto e con prezzi molto volatili come quello attuale, è una ulteriore dimostrazione che l'orientamento strategico e lo sviluppo del business verso la transizione energetica e la crescita di attenzione verso le esigenze della clientela che Alperia si è posta ci posizionano sulla strada giusta. Fitch conferma al mercato la solidità di Alperia in questo momento delicato a livello internazionale in cui tutto il management è impegnato a conseguire gli ambiziosi obiettivi del nostro nuovo piano One Vision 2020-24”, così Johann Wohlfarter, CEO di Alperia.

Alperia viene valutata in modo “standalone”, ma la presenza dell'azionista di riferimento, la Provincia Autonoma di Bolzano è considerata positiva per il profilo di business complessivo dell'azienda.