Un migliaio di studenti nelle centrali Alperia

Dall’inizio dell’anno il nuovo provider di servizi energetici Alperia, nato dalla fusione tra SEL e AEW, ha ospitato 1.084 alunni delle scuole medie e superiori altoatesine nelle proprie centrali. Armati di elmetti di protezione, i ragazzi hanno partecipato a visite guidate alla scoperta del mondo dell’energia rinnovabile.

Giunge a termine l’anno scolastico e Alperia trae bilancio sulle visite offerte alle scuole: dall’inizio dell’anno sono state svolte complessivamente 40 visite. Sul proprio sito internet Alperia offre infatti la possibilità alle scuole locali di prenotare visite guidate nelle più importanti centrali idroelettriche dell’Alto Adige. La tecnologia dell’idroelettrico, il ciclo dell’acqua, ma anche la storia delle imponenti centrali sono alcuni dei contenuti delle visite guidate. Inoltre si punta a presentare ai ragazzi il complesso mondo dell’energia nel suo insieme, la distinzione tra fonti fossili e rinnovabili e l’importanza di un uso razionale delle nostre risorse energetiche. Ciò anche grazie alla collaborazione con enertour, il progetto di IDM Alto Adige specializzato nelle visite guidate sul tema energetico, che Alperia ha scelto come partner per quest’iniziativa. “Siamo certi che l’esperienza di visita nelle centrali sia molto importante per coinvolgere le nuove generazione sul tema dell’energia, un tema che è in forte sviluppo e che anche in futuro assumerà un ruolo di primaria importanza per l’economia locale e nazionale”, spiega Wolfram Sparber, Presidente del Consiglio di Gestione di Alperia. “Dedichiamo pertanto molta attenzione allo svolgimento delle visite curando sia la sicurezza in centrale che la presentazione dei contenuti in modo adatto ai ragazzi.”

In aggiunta alle visite per scuole, Alperia organizza ogni mercoledì pomeriggio visite guidate aperte a tutti nella centrale di Cardano, il maggiore impianto idroelettrico in Alto Adige. Grazie a tali iniziative Alperia apre le sue porte alla cittadinanza e riesce a creare un contatto diretto tra i cittadini, il mondo dell’energia locale e la nuova società energetica dell’Alto Adige.

Le visite guidate nelle centrali dedicate agli studenti riprenderanno in autunno al rientro sui banchi di scuola. Gli interessati che vogliono avvicinarsi al mondo dell’energia nella pausa estiva possono approfittare invece delle visite del mercoledì pomeriggio nella centrale idroelettrica di Cardano iscrivendosi online.

Copyright: Ivo Corrà