2022

Giovedì, 24 novembre, a Postal è stato presentato agli oltre 100 intervenuti, tra cittadini e imprenditori, il progetto pilota di comunità energetica rinnovabile promosso dall’amministrazione comunale di Postal. L’incontro è stato organizzato per spiegare a tutti gli interessati sul territorio comunale significato ed obbiettivi di questo percorso, volto a favorire la transizione energetica, così come per presentare il modello di sviluppo delle comunità energetiche nato dalla collaborazione tra Alperia, Raiffeisenverband Südtirol e Regalgrid.

Alperia, Raiffeisenverband Südtirol e Regalgrid hanno, infatti, sottoscritto un protocollo d’intesa per offrire un processo standardizzato per la costituzione di comunità energetiche in cooperativa sul territorio provinciale. Si tratta di un modello di fattibilità che comprende l’analisi energetica degli edifici pubblici e privati, la progettazione, l’installazione e la connessione degli impianti fotovoltaici o di altre fonti rinnovabili, sino alla raccolta sistematica dei dati ed alla relativa elaborazione, cui faranno seguito tutti i servizi amministrativi, contabili, fiscali e legali, necessari per il buon funzionamento di una comunità energetica in forma cooperativa.

Dopo l’intervento introduttivo dal sindaco di Postal, Othmar Unterkofler, che ha espresso la soddisfazione dell´intera amministrazione comunale, che ha in tal modo già potuto ottenere il primo studio di fattibilità per l´installazione di impianti fotovoltaici su diversi edifici, i relatori della serata Alessandro Costa di Alperia, Barbara Passarella del Raiffeisenverband Südtirol e Stefano Nassuato di Regalgrid hanno presentato il quadro normativo di riferimento ed i passi concreti previsti per giungere alla costituzione della comunità energetica di Postal. A seguire si sono resi disponibili per rispondere alle numerose domande dei presenti, fornendo informazioni dettagliati sui diversi aspetti di primario interesse per tutti i partecipanti.

Le comunità energetiche rappresentano un’occasione imperdibile per determinare in prima persona da parte di ogni membro di esse un interessante contenimento del costo dell’energia, ma anche per determinare una ricaduta positiva dal punto di vista ambientale e sociale, approfittando della opportunità di sostegno da parte del GSE, che saranno messe a fattor comune tra i soci di ciascuna comunità energetica per 20 anni. Il gruppo costituito da Alperia, Raiffeisenverband Südtirol e Regalgrid crede in questa opportunità del tutto inedita e per questo ha messo e metterà campo importanti risorse, affinché tutti possano essere coinvolti in un percorso virtuoso.