Alperia sostiene le
famiglie in Alto Adige

Sei un cliente di Alperia sul mercato libero e sei rimasto disoccupato o sei stato messo in cassa integrazione fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021? Nel 2019 o 2020 hai lavorato con un contratto stagionale e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non hai avuto la possibilità di lavorare? Alperia ha avviato un'iniziativa per supportare le famiglie che sono in difficoltà e ti regala un bonus una tantum del valore di 50€ che verrà erogato nella tua bolletta luce.


Chi può beneficiare di questo aiuto?

L’iniziativa, che prevede un bonus una tantum di 50€ sulla bolletta luce, è rivolta ai clienti privati di Alperia che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l’abitazione principale (punti di fornitura residenti) in Alto Adige, in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • hanno perso il lavoro oppure sono stati messi in cassa integrazione nel periodo tra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 e non ricevono integrazione della retribuzione al 100% da parte del datore di lavoro
  • nel 2019 o 2020 hanno lavorato con un contratto stagionale da lavoratore dipendente e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non hanno avuto la possibilità di lavorare con contratto stagionale


Come funziona?

Il cliente richiede di beneficiare dell’iniziativa compilando l’apposito modulo di richiesta.
Importante:

  • La richiesta può essere inserita esclusivamente dall’intestatario del punto di fornitura.
  • Al momento della richiesta, non si deve inviare alcuna documentazione, è però importante che tutti i campi del modulo siano compilati correttamente e che le dichiarazioni in esso riportate siano veritiere.
  • Al termine dell'inserimento della richiesta, il cliente riceverà un'email di conferma (controllare anche la casella dello spam). Se non si riceve l'email è opportuno contattare il numero verde di Alperia 800 110 055.

Termine ultimo per la presentazione delle domande: 15 aprile 2021.

Alperia effettuerà dei controlli sulla veridicità delle informazioni autocertificate dal cliente, chiedendogli eventualmente di fornire la documentazione comprovante le dichiarazioni rilasciate.

Nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000 e che, ai sensi dell’art. 75 del citato D.P.R. 445/2000, il dichiarante decadrà dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.  Alperia si riserva inoltre di ricorrere all’Autorità giudiziaria, indicando le generalità del dichiarante.


Tempistiche:

  • Richieste entro il 20 marzo 2021: il bonus verrà erogato nella bolletta relativa al bimestre gennaio/febbraio 2021
  • Richieste entro il 15 aprile 2021: il bonus verrà erogato in una delle bollette relative al bimestre febbraio/marzo oppure marzo/aprile 2021*

* il bonus verrà erogato una sola volta per punto di fornitura e in un‘unica soluzione indipendentemente dal periodo oggetto della fatturazione.

FAQ - Domande frequenti

L’iniziativa, che prevede un bonus una tantum di 50€ sulla bolletta di energia elettrica, è rivolta ai clienti privati di Alperia che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l’abitazione principale (punti di fornitura residenti) in Alto Adige, in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • hanno perso il lavoro oppure sono stati messi in cassa integrazione nel periodo tra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 e non ricevono integrazione della retribuzione al 100% da parte del datore di lavoro
  • nel 2019 o 2020 hanno lavorato con un contratto stagionale dipendente e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non hanno avuto la possibilità di lavorare

Dove posso trovare il modulo per fare la richiesta?

Trovi il modulo per richiedere l'attivazione dell'iniziativa al seguente link www.alperiagroup.eu/bonus. Qui troverai anche tutte le informazioni sull'iniziativa e le tempistiche per presentare il modulo.

Potete beneficiare di questa iniziativa anche se l'intestatario del contratto sei tu e non tuo/a marito/moglie, a condizione che facciate parte dello stesso nucleo famigliare e risultiate nello stesso stato di famiglia. L'attivazione dell'iniziativa deve essere richiesta dal titolare del contratto di fornitura luce compilando l'apposito modulo.

La fattura della luce è a mio nome, mia/o figlia/o, che vive con noi, è stato messa in cassa integrazione. Abbiamo diritto?

Potete beneficiare di questa iniziativa a condizione che facciate parte dello stesso nucleo famigliare e risultiate nello stesso stato di famiglia. L'attivazione dell'iniziativa deve essere richiesta dal titolare del contratto di fornitura luce compilando l'apposito modulo.

Purtroppo non rientri fra i beneficiari di questa iniziativa, in quanto è rivolta ai clienti privati di Alperia che nel 2019 o 2020 hanno lavorato con un contratto stagionale dipendente e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non hanno avuto la possibilità di lavorare. Alperia ha però attivato un'iniziativa anche per le aziende concedendo alle aziende locali una moratoria di 3 mesi sul pagamento delle bollette di elettricità e gas. Trovi tutte le informazioni  sulla moratoria per le aziende al seguente link www.alperiagroup.eu/moratorium 

L'iniziativa si applica a tutti i clienti domestici Alperia che nel periodo dal 14 novembre 2020 al 31 marzo 2021 sono entrati in stato di disoccupazione, che sono stati messi dal proprio datore di lavoro in cassa integrazione oppure che nel 2019 o 2020 hanno lavorato con un contratto stagionale dipendente e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non hanno avuto la possibilità di lavorare. Se rientri in una di queste categorie e hai un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l'abitazione principale (cioè dove hai la residenza) in Alto Adige puoi presentare richiesta.

Uno dei requisiti per poter beneficiare dell'iniziativa è che coloro che sono stati messi in cassa integrazione nel periodo tra il 14 novembre 2020 al 31 marzo 2021 non ricevano integrazione della retribuzione al 100% da parte del datore di lavoro. Se il tuo datore di lavoro ha integrato la tua retribuzione al 100% non rientri fra i clienti che possono fare la richiesta.

Sì, l'iniziativa si applica a tutti i clienti domestici Alperia che sono stati messi in cassa integrazione nel periodo dal 14 novembre 2020 al 31 marzo 2021, a condizione però che la retribuzione sia inferiore al 100% della retribuzione abituale.

L'iniziativa è rivolta solo ai clienti del mercato libero di Alperia. I clienti del mercato tutelato o di altri fornitori non ne possono quindi beneficiare. Al momento abbiamo delle offerte che sono molto competitive per clienti da mercato tutelato o da altro fornitore, offerte che prevedono fra l'altro, per i punti di fornitura in Alto Adige, un bonus di benvenuto 60 €. Per maggiori informazioni visita il link https://www.alperia.eu/la-mia-casa/luce.html oppure contatta il nostro servizio clienti!

Siamo spiacenti, ma purtroppo non rientri nei clienti che possono beneficiare di questa iniziativa. L'iniziativa si applica infatti a tutti i clienti Alperia che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l’abitazione principale (punti di fornitura residenti) in Alto Adige.

Se soddisfi i requisiti previsti dall’iniziativa, hai diritto di richiedere il bonus una tantum di 50€  che verrà erogato nella tua bolletta di energia elettrica con le seguenti tempistiche:

  • Richieste entro il 20 marzo 2021: il bonus verrà erogato nella bolletta relativa al bimestre gennaio/febbraio 2021
  • Richieste entro il 15 aprile 2021: il bonus verrà erogato in una delle bollette relative al bimestre febbraio/marzo oppure marzo/aprile 2021

 

 

L'iniziativa di Alperia a supporto dei privati non viene applicata automaticamente. Per poter richiedere l'attivazione di questa iniziativa devi compilare l'apposito modulo sul sito www.alperiagroup.eu/bonus. Sul sito trovi anche condizioni, modalità e tempistiche per poter presentare la richiesta.

L'iniziativa si applica esclusivamente all'abitazione di residenza. Quindi puoi fare richiesta solo per il punto di fornitura dove hai la residenza.

No, l'iniziativa è rivolta solo ai clienti privati di Alperia che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l’abitazione principale (punti di fornitura residenti) in Alto Adige. Se soddisfi i requisiti potrai quindi fare domanda solo per il punto di fornitura di energia elettrica.

No, il bonus viene erogato una sola volta per punto di fornitura e in un‘unica soluzione. Alperia effetuerà controlli in tal senso.

L'iniziativa si applica soltanto a clienti privati Alperia che nel periodo dal 14 novembre 202 al 31 marzo 2021 sono entrati in stato di disoccupazione, che sono stati messi dal proprio datore di lavoro in cassa integrazione o che nel 2019 o 2020 hanno lavorato con un contratto stagionale dipendente e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non hanno avuto la possibilità di lavorare e che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l'abitazione principale (punto di fornitura residente) in Alto Adige. Alperia ha  però attivato un'iniziativa anche per le aziende concedendo alle aziende locali una moratoria di 3 mesi sul pagamento delle bollette di elettricità e gas.

Trovi tutte le informazioni  sulla moratoria per le aziende al seguente link www.alperiagroup.eu/moratorium

L'iniziativa è rivolta solo ai clienti privati di Alperia che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l’abitazione principale (punti di fornitura residenti) in Alto Adige. Se soddisfi i requisiti potrai quindi fare domanda solo per il punto di fornitura di energia elettrica.

Entro quando bisogna presentare la richiesta per attivare l'iniziativa a supporto delle famiglie?

Il termine ultimo per richiedere l'attivazione dell'iniziativa a supporto delle famiglie è il 15 aprile 2021. Il bonus verrà erogato una sola volta e in un‘unica soluzione indipendentemente dal periodo oggetto della fatturazione. Qui di seguito troverai invece indicazioni dettagliate sulle tempistiche di richiesta e in riferimento alle tempistiche di richiesta, i mesi a cui sarà applicata l'iniziativa:

  • Richieste pervenute entro il 20 marzo 2021: il bonus verrà erogato nella bolletta relativa al bimestre gennaio/febbraio 2021
  • Richieste pervenute entro il 15 aprile 2021: il bonus verrà erogato in una delle bollette relative al bimestre febbraio/marzo oppure marzo/aprile 2021

L'iniziativa si applica a tutti i clienti domestici Alperia che nel periodo dal 14 novembre 2020 al 31 marzo 2021 sono entrati in stato di disoccupazione, che sono stati messi dal proprio datore di lavoro in cassa integrazione oppure che nel 2019 o 2020 hanno lavorato con un contratto stagionale dipendente e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non hanno avuto la possibilità di lavorare. Se rientri in una di queste categorie e hai un contratto di fornitura di energia elettrica sul mercato libero per l'abitazione principale (cioè dove hai la residenza) in Alto Adige puoi presentare richiesta.

Al momento della richiesta non si deve inviare alcuna documentazione, è però importante che tutti i campi del modulo siano compilati correttamente e che le dichiarazioni in esso riportate siano veritiere. Alperia effettuerà infatti dei controlli sulla veridicità delle informazioni da Lei autocertificate, chiedendoLe eventualmente di fornire la documentazione comprovante quanto da Lei dichiarato.

Nel 2019 e/o 2020 ho lavorato con un contratto stagionale dipendente e fra il 14 novembre 2020 e il 31 marzo 2021 non ho avuto la possibilità di lavorare, quale documentazione devo allegare al modulo di richiesta?

Al momento della richiesta non si deve inviare alcuna documentazione, è però importante che tutti i campi del modulo siano compilati correttamente e che le dichiarazioni in esso riportate siano veritiere. Alperia effettuerà infatti dei controlli sulla veridicità delle informazioni da Lei autocertificate, chiedendoLe eventualmente di fornire la documentazione comprovante quanto da Lei dichiarato.